MALESIA… TU SEI L’OSPITE – Parte 5: Navighiamo sul Kinabatangan

Cinque del mattino. Malesia. Che levataccia!!!! Proseguiamo il nostro viaggio navigando sul fiume Kinabatangan. Questo è l’unico modo per spostarsi da una meta all’altra e anche per trasportare viveri e materiali.
Chi è stato in Sud America sa che effetto fa vedere il colore verdognolo del fiume… il fatto è che è così per la presenza di tannino nelle piante, non perché l’acqua è sporca. E’ che non riuscire a vedere cosa ti nuota sotto….  mi mette un po’ di ansia.

E viaaaaaaa sul Kinabatangan!!

E viaaaaaaa sul Kinabatangan!!

La guida ci rassicura dicendo che ogni tanto, i coccodrilli, si vedono. Coccodrilli???? Va bene, faremo delle bellissime foto, ma ci terremo saldamente con l’altra mano alla barca.
Ci abituiamo mano a mano a considerare il fiume come una vera e propria strada dove, al posto dei lampioni, si stagliano gli enormi alberi della foresta che sono quasi un tutt’uno con l’acqua e ogni tanto spunta qua e là un arcobaleno che ci fa sorridere. Tutto è colore e tranquillità. Sulle barche, ignari della presenza dei coccodrilli che probabilmente proprio in questo momento ci stanno nuotando attorno, ancora una volta ti rendi conto che il vero ospite sei tu… e cerca anche di comportarti bene!!
La sfida a chi avvista un coccodrillo per primo prosegue per un po’, fino alla vittoria della mia imbarcazione!! Certo, lo intravediamo entrare in acqua, questione di una frazione di secondo e… bluf! Ma abbiamo comunque vinto.

Meglio non tuffarsi...

Meglio non tuffarsi…

Chi si aspetta di avvistare una miriade di animali piccoli e grandi attraversando il Kinabatangan… non abbia troppe aspettative. E’ vero, il momento ideale per osservarli è la sera, quando si avvicinano all’acqua per abbeverarsi, ma per vederli …. ci vuole impegno, una vista acuta e dei buonissimi riflessi… non sono proprio in bella mostra per i turisti.
Anche se le guide sono esperte e conoscono perfettamente le abitudini di varani, buceri, scimmie nasiche e gazzette, ci dobbiamo impegnare. Capisco anche la differenza tra la scimmia nasica maschio e quella femmina. Voi la sapete?

Ecco altre foto della nostra avventura sul fiume:

Foto 1

Foto 2

Foto 3

Anche al lodge, per cena, assaggiamo una delle specialità che offre il fiume: gamberoni. Buoni! Forse un po’ meno saporiti di quelli di mare…ma buoni.
A furia di parlare di animali e animaletti, un po’ di fobia mi si è attaccata addosso e prima di dormire controllo ben bene le coperte dentro e fuori…. Tutto tranquillo. Buonanotte e a domani.

 

————– TO BE CONTINUED ————-

Clicca qui per chiedere informazioni per la tua prossima vacanza


–  –  –  –  –

Emilio Zanetti e Valeria Silvestrini

Emilio:+393478491683     Valeria:+393207221442
emilioevaleria@evolutiontravel.it
WEB: www.orizzonteviaggi.com
SKYPE: emilio.zanetti     valeriared