Qualcuno deve pur farlo…

Sdraiato all’ombra di un albero davanti alla spiaggia di Le Preneuse, a Mauritius. E immagino. Immagino come sarebbe bello riuscire a vivere una vita un po’ qua e un po’ la, sempre tenendo come punto di riferimento i miei affetti, ma anche il mio lavoro… 

970483_10200711209733974_1961136555_n

Eccoci in India!

che verrebbe con me e che farebbe parte di questa vita sempre in movimento, sempre diversa, sempre colorata e… positiva.
Sarebbe bello. Sarebbe bello non avere un luogo dove si è obbligati ad andare per lavorare, organizzarsi da soli il proprio tempo e fare in modo che il lavoro sia un tutt’ uno con quello che siamo noi, con il nostro modo di essere e di esprimerci. Sarebbe bello.

Gruppo

Il nostro gruppo di lavoro

Sarebbe bello con questo lavoro visitare il mondo in lungo e in largo e avere il passaporto sempre più pieno di timbri, e fare a gara con il tuo compagno di viaggio a chi ne ha di più. E sarebbe bello anche sapere che il timbro del paese che ancora non hai nella tua collezione, lo avrai a breve perché quel viaggio lo hai già programmato.
Siamo passati in poco più di due anni dall’ aver visitato solo un paio di regioni in Italia, ad essere stati in Malesia, Cambogia, Thailandia,  Kenya,  Mauritius e Marocco. E ci portiamo appresso ogni singolo pezzo di ogni singolo viaggio. La nostra scrivania si arricchisce sempre più di ricordi di altri paesi: la maschera africana, il Buddha thailandese, il Tajin marocchino. cominciamo a credere davvero che quel “sarebbe bello” si stia trasformando velocemente in un “è bello” e che la nostra vita possa davvero essere …. delocalizzata.

2013-06-02-09.41.15

Ad Angkor Wat

Prendendo il meglio da tutti i paesi e da tutte le esperienze di cui ci riempiamo. E allora, almeno un po’, ti guardi intorno e ti senti più libero, e anche più fortunato perché questa vita te la sei scelta tu, con tutti i suoi punti di domanda ma anche con i suoi punti esclamativi (che sono tanti…). E ti senti anche meno preoccupato. Non…. meno stressato… a quello ancora ci stiamo lavorando…. ma meno preoccupato si. La preoccupazione di una presunta crisi economica, la preoccupazione di appuntamenti con orari sballati, la preoccupazione (meglio: l’amaro in bocca) per un paese che si sta lentamente inabissando…. diventa quasi più gestibile. Fai quello che ti piace, che è anche quello che ti sostiene nel pagare l’affitto (è già un passo da gigante) ma sei anche orgoglioso di quello che fai. Quello che fai lo hai scelto e quindi è quello che è giusto fare per arrivare dove vuoi arrivare. E’ quello che ti dà soddisfazione. E allora, davanti ad uno splendido tramonto a Mauritius o alle rovine di Angkor Wat in Cambogia…. ti senti un po’ più tranquillo…. un po’ più presente e soprattutto. …. nel posto giusto al momento giusto.
Quante volte ti capita?

Clicca qui per chiedere informazioni per la tua prossima vacanza

–  –  –  –  –
Emilio Zanetti e Valeria Silvestrini

Emilio:+393478491683     Valeria:+393207221442
emilioevaleria@evolutiontravel.it
WEB: www.orizzonteviaggi.com
SKYPE: emilio.zanetti     valeriared